Click, il rumore dell’anima

Click, il rumore dell’anima

Ingaggiato dal vostro comune, Stoppino, fotografo di fama

internazionale, ha il compito di realizzare un ritratto di famiglia del pubblico.

Se in alcune culture, le fotografie rubano l’anima della gente, Stoppino, lui prova ad intravederla, ad ascoltarla ad indovinarla.

Nell’area del selfie, chi è ancora disposto ad essere ritratto senza avere il pieno controllo della propria immagine? Chi accetta di farsi guidare e spostare? E fino a che punto? Chi accetta di disfarsi dei propri beni per il gusto del gesto artistico?

In una successione di manipolazioni d’oggetti rocambolesche di equilibri precari, questo fotografo scatenato metterà in scena l’intero pubblico e l’inviterà a disfarsi delle proprie immagini, de suoi

pregiudizi, dei suoi dubbi ma  soprattutto delle sue certezze.

Ricerca Artistica.

Sempre ed ancora la stessa…  la natura umana.

Ma questa volta, la compagnia Circolabile non s’interroga più

sull’universalità di essa ma sui suoi componenti singolari, su quello che ci distingue l’uno dall’altro nel corpo di ciascuno e nell’essenza

dell’essere.